Due parole sul blog

Se pensate che qui si parli di Fate, Elfi e Creature simili, beh, avete ragione.
Quasi.
La verità è che qui la vera protagonista è la Terra, com'è o come avrebbe potuto essere se...Se l'uomo non fosse com'è, se si fosse evoluto diversamente, se le cose fossero andate in un altro modo...

Se volete scoprire la Valle attraverso i RACCONTI potete cliccare sul pulsantino "Frammenti", oppure scegliere attraverso l'indice alla vostra destra. I numeretti indicano l'ordine cronologico.
Se cercate i gioielli, non avete che da scendere col cursorino, oppure cliccare il pulsantino "Gioielli".
Se volete saperne di più sulle diverse Creature, cliccate "Creature Fatate".

Su, su, guardate, guardate...

venerdì 17 febbraio 2012

Pietre: Dubbi amletici...

Ebbene…fin dall’inizio ho promesso che questo blog sarebbe stato non solo una…finestra sulla Valdombra, che non è solo la patria delle mie Fate o il luogo dei racconti, ma molto di più (io lo definisco “progetto complesso”), ma anche una finestra su molte altre cose.
Un luogo dove trovare ricette, per esempio (ma quando mai le scrivo? Manco me le ricordo se le invento, pensa un po’!), consigli e insegnamenti su terapie energetiche e olii essenziali, cose…varie ed eventuali.
Poi?
Eh!
Ma non ho il tempo di lavarmi i denti, quasi quasi!
Quanto ci ho messo a finire di postare il racconto sull’antico romano? Ed era già bello pronto da un secolo!

Quindi mi devo organizzare.
Ma non solo: anni fa mi fu chiesto di scrivere un libro sui Cristalli. Avrebbe dovuto essere un progetto editoriale di almeno 3 volumi di cui il primo su tutti  i tipi di Quarzi e il loro uso e i seguenti su altre famiglie di pietre e trattamenti complessi.
Accadde però che l’amico che me lo aveva proposto ebbe una…ecco, improvvisa folgorazione sulla via di Grugliasco (o era Orbassano?), mollò editoria, musica e via dicendo e andò in Seminario!

La casa editrice con cui collaborava venne venduta, proprio in quel periodo, e io…boh? E adesso?
Cercai un paio di editori, ma poiché tutti dicevano: “Si, tu spedisci, poi noi non ti rimandiamo indietro niente e non ci scocciare!” la cosa non mi sconfinferava per niente.
Lasciai perdere e mi dedicai ad altro.
Ora, il punto è questo: io posto delle cose ora e, state pur tranquilli, che meno di un minuto dopo qualcuno le ha già pubblicate da qualche parte a nome proprio.
È già successo e non solo a me.
Alcuni anni fa una “nota”, molto nota, cristalloterapeuta non italiana cercò di soffiarmi i risultati di anni di studio, per esempio.
Tempo dopo una ragazza di Milano che conoscevo mi chiese delle cose sulla formazione di alcuni tipi di minerali cristallini e poi pubblicò le mie risposte nel suo sito a nome proprio.
Una volta ho perfino scoperto delle spie (!!!) di una sedicente scuola di cristalloterapia a delle mie conferenze.
Manco spionaggio industriale!! Ma si può?

Quindi, mi sento un po’ così. Che fare?
I furti, anche se di idee e di studio, non mi piacciono granché. Li trovo umilianti. Per chi li commette, ma anche per chi, suo malgrado, vi si trova coinvolto.

Però…per esempio, la mia amica Elena ci tiene che metta delle cose.
E ho avuto a balia per due anni un intero forum pagano.
Infine, il testo integrale del libro è al sicuro presso un avvocato di buon cuore, assieme a tutto ciò che riguarda il marchio Valdombra Fairies.

Quindi? Che fo? Mi metto lì, cioè, qui e siccome non ho nulla da fare, preparo delle lezioni on-line?
Ok…attendo voti.

Premetto: se siete fan della New Age, cambiate sito. Potreste mettervi a piangere dopo le prime due righe.

8 commenti:

  1. Dunque Artic Swan...
    Non è certo bello vedersi soffiare le idee, gli studi, le teorie etc, ma il rovescio della medaglia è...che allora sono cose che valgono, tanto da essere rubate :) E tu rinunci a comunicare il tuo sapere per quattro falliti che non sanno pensare nulla di proprio?
    Non ti voglio costringere, ci mancherebbe :) Penso solo potrebbe essere interessante!

    Elena Er

    RispondiElimina
  2. Me perplessa e davvero scocciata dal fatto che esistano persone così..O.o ma come si può?!?ma che sfizio ci trovano?!?
    ecco, questo è uno dei lati che mi frenava prima di approdare nel mondo del web..

    RispondiElimina
  3. Vedete, ragazze, che sfizio ci trovano...dipende. Spesso ci lucrano.
    Immaginate delle persone che abbiano la possibilità economica di aprirsi un negozio o di fondare un centro culturale o salutista, per esempio.
    Noi siamo qui, beh, la Elena non ancora, non ha blog o cose del genere, ma almeno tu, io, come Sonia, Black Baccarat o chi altri, cerchiamo la visibilità attraverso il nostro lavoro e la speranza che molta gente ci veda e ci "condivida".
    Chi può oppure,come nel caso della famosa terapeuta estera, ha una fama mondiale per sue possibilità finanziarie, per conoscenze (metti attori o politici, oppure sportivi) e quindi qualsiasi buona cosa vada nelle loro mani diventa successo e "bibbia", se mi passate il termine.
    E diventa quindi fama e denaro.
    Ecco la spiegazione molto semplice.
    Non è, Elena, che io non voglia, come più volte ci siamo dette tra noi, uno degli scopi del blog è quello di rendere delle idee, studi e quant'altro accessibili.
    Però quando ti sei scottato diverse volte e tu fai la fame mentre chi ti ha rubato le idee si fa la fama...capite, vero?
    Comunque penso che farò due cose: una, che mi richiederà tempo e concentrazione, correggere il famoso libro e vedere di pubblicarlo (così intanto mi paro il didietro), due mettere delle cose qui, magari parziali e intanto chiedere consiglio ad un mio amico che ha schiere di avvocati cui appellarsi (un consiglietto disinteressato...)
    Intanto, come già detto, il testo del romanzo La Foresta dei Segreti, del libro Nella Pietra (manuale sui Cristalli di Quarzo ecc), e il marchio sono depositati in mani sicure.
    Per il resto...si vedrà!
    Baciotti!

    RispondiElimina
  4. Beh quando li pubblichi fammi un fischio perchè li prendo tutti e due!!
    Ti do piena ragione su tutto, è frustrante sia vederti portare via il lavoro che hai messo insieme con tanta fatica, sia non poterlo diffondere, al di là del fattore pecunia.... per paura/certezza che te lo rubino.
    Spesso nei blog che visito trovo i banners di "gestori di copyright" gratuiti ai quali il blogger si è affidato per evitare furti dei contenuti pubblicati.
    Stavo pensando di fare lo stesso, ma non ho mai tempo per approfondire le condizioni contrattuali.
    Se vuoi dare un'occhiata ti metto qualche link:
    http://creativecommons.org/licenses/
    http://myfreecopyright.com/
    forse ce ne sono altri ma questi due sono i più popolari ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  5. Guarda, anch'io è da un po' che ci penso...in realtà avrei semplicemente voluto scrivere, come ho visto in giro, qualcosa come: "tutto ciò che è pubblicato su questo sito è proprietà dell'autore..ecc, ecc"
    Non sapevo di questi link, vado a vederli e poi ti faccio sapere. Grazie, bella!
    Comunque...con un attimino di tempo, effettivamente vorrei postare delle cose, non so se in forma di "storie", o semplicemente come spiegazioni..beh, vedo.
    Devo finire un paio di orecchini che sconvolgeranno le vostre orecchie!
    Baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa, ho appena capito che myfreecopyright è più indicato per la "certificazione del copyright" perchè attribuisce ad ogni tua pubblicazione un codice digitale temporale attribuito a te.

      Elimina
  6. wow...sembra complicato...non ho ancora potuto passare, ho risposto a una dozzina di mail...:(

    RispondiElimina